Cate Blanchett ai Sag Awards

Postato il
Cate Blanchett SAG Awards

ph: Cate Blanchett ai SAG Awards/Labodif

Lei parla. Si racconta a chi le ha chiesto di raccontarsi. Ma lo sguardo della camera si abbassa. Pronto a scivolare lungo il suo corpo. Dal basso verso l’alto. Si fa così con i bei corpi femminili che transitano sui tappeti rossi. Ma lei, Cate Blanchett, smonta quello sguardo.

Smonta un’inquadratura di sé (che non dice di sé).

Gianna Mazzini, Labodif

Cate Blanchett, si riappropria dell’inquadratura di sé. E mentre lo fa, lo dice: «Do you do that to the guys?»

Gif Cate Blanchett Sag Awards do you this to the guys

Perché, poi, a furia di essere inquadrata da sguardi che non dicono di me, succede che

Quando lui non mi guarda,

cerco la mia immagine sul muro.

E vedo solo un chiodo, senza il quadro.

da ‘Accanto a un bicchiere di vino’ di Wislawa Szymborska

Ma se mi guardo negli occhi di altre, come me, altre come Cate, Gianna e Wislawa, altre che svelano, smontano e dicono, su quel muro, io ci sono. Mi vedo. E sono bella.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *